03 luglio 2007

Classe 1Z (11)


Ed ecco una nuova strip di "Classe Prima Zeta"! Morale: non siate troppo creativi/poetici/concisi a scuola! Ciao a chunque vada in vacanza!

PS una barza:
Ci sono un ingegnere meccanico, un ingegnere chimico, un ingegnere elettronico ed uno informatico in una cinquecento.
Ad un certo punto la macchina si ferma, e si spegne il motore.
Allora l'ingegnere meccanico dice: "Lo sapevo io, e' sicuramente colpa dell'albero motore".
Allora il chimico: "No no, sono certo che e' colpa degli acidi della batteria".
Poi l'elettronico: "Ma figuriamoci, si e' sicuramente guastato il generatore".
Allora l'informatico: "Ma se noi provassimo ad uscire e poi a rientrare?".

6 commenti:

Marco Dianti ha detto...

He-hey! noto con piacere che molti di voi amano alf l'alieno! Fra un pò cambio il sondaggino e ne metto uno utile che mi permetterà di postare qualcosa di più gradito al pubblico... ciao!

Veronica ha detto...

ah ah ah ah!!!che bella la barzelletta!!!comunque è vero che i professori non capiscono l'intelligente creatività degli alunni...si si...

Marco ha detto...

Sigh sigh io ero creativo/poetico/conciso a scuolache tristezza.. e quando prendevo leggevo 4 sul compito lo richiudevo e poi lo riaprivo.. era già insito in me il nobile spirito informatico..

Lario3 ha detto...

Ah-ah-ah!!! :-D

Grazie mille del commento... a me i paracarri fanno paurissima ;-)

CIAO!!!

Federico ha detto...

Ah ah!
La barzelletta ha però un fondo di verità: la superiorità degli ingegneri!

:-P

Ciao ciao!

Marco Dianti ha detto...

in effetti con quella barza ho fatto un pò un'"auto rete"... :-D